Bagliore - Karate Do - la via - il sito del Maestro Ferdinando Balzarro

Bagliore: la vita vista dalla morte


Non è mai accaduto a un libro di essere composto dal suo autore, non già quando era in vita, ma dopo la sua avvenuta morte.
A cinquantatré anni, in piena efficienza fisica: cinico, egoista, spregiudicato, immorale, amante del bello e del rischio; abituato ad una vita ricca di interessi, di sfide, di amori tormentati, di passioni profonde, di successi professionali e sportivi, il protagonista di questo romanzo, scopre casualmente di essere portatore di una subdola e grave patologia cardiaca che nel giro di poco tempo, se non operata, lo porterà alla morte.
La convinzione di non poter più condurre l'esistenza secondo il suo stile, l'imminente e insopportabile approssimarsi della vecchiaia, la fine annunciata dell'unico amore che lo ha veramente coinvolto, la rovina economica a cui l'ha condotto una vita dissoluta e il suo patologico disprezzo per il denaro, lo porterà a scegliere (rifiutando l'intervento chirurgico che lo avrebbe salvato) la via della morte. Scelta ancora una volta dettata da un estremo atto di egoismo, di onnipotenza narcisistica, di delirante volontà di dominare anche la sconfitta.

  Bagliore

 


Casa editrice: Sovera Multimedia - 2001
Email: venditalibri@soveramultimedia.com
Distributore: Deoniana Emilia tel. 051 4290411

Disponilibe anche su:

Anteprima del libro su Google Libri